OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cultura e Spettacolo

“In cammino verso le feste dei Santuari calabresi”: il nuovo libro di Giustina Aceto

La storia dei santuari calabresi, luoghi di raccoglimento e preghiera, tra le pagine di un testo che vuole ridare nuova linfa spirituale e culturale a questi luoghi sacri

mercoledì 1 febbraio 2017
14:53
22 condivisioni
Il Santuario di Paola
Il Santuario di Paola

Un viaggio dentro novantatré dei centocinquantuno Santuari della terra di Calabria, vere e proprie oasi di spiritualità capaci di catalizzare la presenza orante di migliaia di pellegrini.

 

È il racconto racchiuso nelle pagine del libro “In cammino verso le feste dei Santuari calabresi” di Giustina Aceto ed edito dal Elledici e Velar. Il testo è stato presentato sabato scorso a Paola, nei saloni del Santuario di San Francesco. Presenti all’evento, assieme all'autrice, l'Arcivescovo metropolita di Cosenza-Bisignano, mons. Nolè, il Vescovo di San Marco Argentano - Scalea, mons. Bonanno, Padre Gregorio Colatorti, custode provinciale dei Minimi, e don Enzo Gabrieli, direttore dell'ufficio diocesano per le comunicazioni sociali e vice presidente della FISC. La scrittrice, Giustina Aceto, che ha già collaborato dal 1998 al 2007 al Censimento dei Santuari cristiani in Italia dall’antichità ai nostri giorni, ha così voluto continuare il suo viaggio ventennale tra i Santuari calabresi.

 

“Un immenso patrimonio da molti non conosciuto e valorizzato che necessita di germogliare e divenire nuova linfa spirituale e culturale”, ha dichiarato la scrittrice.

 

Per la presentazione, significativamente realizzata nel polmone spirituale calabrese, sono convenuti molti rettori dei Santuari delle diocesi calabresi, che hanno portato la loro testimonianza e sottolineato l’impegno per favorire un rinnovato spiegarsi della pietà popolare calabrese. Un aspetto questo, in continuità con il fecondo Magistero dei Pastori delle Chiese di Calabria, evidenziato nella prefazione al volume da monsignor Vincenzo Bertolone, Arcivescovo metropolita di Catanzaro – Squillace e presidente della Conferenza Episcopale Calabra.

 

“Negli Orientamenti pastorali per le Chiese di Calabria, promulgati il 30 giugno 2015 con il titolo ‘Per una nuova evangelizzazione della pietà popolare’, noi Pastori di queste belle terre del Meridione d’Italia, abbiamo scritto che la pietà popolare, anche quella che si esprime nei pellegrinaggi e nelle visite ai nostri antichi e recenti santuari, va incanalata e illuminata dal Vangelo di Cristo e dalla vivente Tradizione della Chiesa, soprattutto tenuta al riparo da eventuali usi impropri e illeciti, o addirittura immorali e pericolosi” ha proferito il presidente della Conferenza episcopale calabra, mons. Vincenzo Bertolone. 

 

Rosaria Giovannone

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Bando Funder 35: premiata l’Officina teatrale di Catanzaro
Prossimo Articolo
L’ultimo mulino a pietra della Calabria salvato grazie ai social
Rosaria Giovannone
Rosaria Giovannone
Giornalista

Rosaria Giovannone, giornalista professionista, vive a Lamezia Terme.


Da anni componente dell’ufficio per le comunicazioni sociali della CEC (Conferenza episcopale calabra) e, dal 2016, scrittrice di Zenit, agenzia di informazione internazionale fondata da San Giovanni Paolo II.


Dal 2007 ha maturato esperienza giornalistica in ambito televisivo svolgendo la funzione di caporedattrice e conduttrice del telegiornale per le emittenti televisive Telespazio tv e Calabria tv.


Dal 2005 ha collaborato per il quotidiano “La Gazzetta del Sud”, il “Quotidiano del Sud”, il quindicinale “Comunità nuova” e il settimanale “Lamezia Nuova”.

 

Negli anni ha acquisito esperienza nell’ambito della comunicazione religiosa.


Dal 2013 al 2015 è stata conduttrice del programma di approfondimento religioso “Nella fede della Chiesa”, in onda sull’emittente televisiva Padre Pio Tv.


Nel 2014 ha ideato e condotto il documentario “Il senso della visita” dedicato alla visita di Papa Francesco a Cassano allo Ionio, in onda sull’emittente televisiva Padre Pio tv.


Nel 2011 è stata inviata per il programma dell’emittente regionale Video Calabria, “Lo spazio della carità”, realizzato nell’attesa della visita papale di Benedetto XVI a Lamezia Terme.


Nel 2007 ha conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione all’Università "La Sapienza" di Roma.

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: