OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cultura e Spettacolo

“Forse non sarà domani”: a Cosenza la biografia di Tenco

Il lavoro, realizzato dal giornalista Mario Campanella e dallo psichiatra Gaspare Palmieri, sarà presentato nel Chiostro di san Domenico nella città bruzia

mercoledì 25 gennaio 2017
17:55
8 condivisioni

Sarà presentato venerdì 27 gennaio, lo stesso giorno in cui, nel lontano 1967, Luigi Tenco scelse di porre fine alla sua giovane vita, il libro Forse non sarà domani” (Arcana Edizioni). La biografia sul cantautore piemontese, scritta dal giornalista Mario Campanella e dallo psichiatra Gaspare Palmieri, si svolgerà alle 17.30 nel Chiostro di San Domenico a Cosenza.

 

Per l’occasione prenderanno parte il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto; il musicista Antonello Anzani, lo psicanalista Gaetano Marchese e il giornalista cosentino coautore del libro. Modererà l’appuntamento, invece, l'assessore alla comunicazione Rosaria Succurro.

 

Un lavoro nato con l’intento di analizzare e approfondire le canzoni di Tenco, con un “Io immaginario” che ripercorre il viaggio del cantautore e la sua personalità, attraverso una severa analisi psicopatologica.

 

«Tenco - sostiene Mario Campanella- non mostra segni di depressione, ma di una vitalità che subisce una forte ferita narcisistica, quasi fatale per una personalità gioiosa ma incompresa. La sua malinconia non era malattia ma "carattere", come emerge dalle interviste realizzate a Donatella Marazziti, al grande psicanalista Giorgio Antonucci, allievo di Roberto Assagioli. Giuliano Di Bernardo, già gran Maestro del Goi, oggi a capo degli illuminati italiani, non esclude nel libro che Tenco potesse essere massone. L'intervista clou è ovviamente quella di Francesco Guccini che affronta l'esegesi della poetica tenchiana»

 

g.d'a.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
“Erano studenti. Erano erranti. Erano ebrei”: tutte le iniziative che si svolgeranno a Tarsia
Prossimo Articolo
Cosenza, il liceo “Telesio” presentato dagli studenti

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: