OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cultura e Spettacolo

Il fascino della notte bianca al Liceo Telesio di Cosenza (VIDEO)

Performance artistiche e pieces teatrali conquistano i tanti visitatori

di Salvatore Bruno
sabato 13 gennaio 2018
17:54
60 condivisioni

Spettacoli teatrali, musica, mostre, performance artistiche, incontri culturali: la notte bianca del Bernardino Telesio di Cosenza si conferma tra gli appuntamenti da non perdere nell’anno scolastico del prestigioso liceo classico. La serata, carica di suggestione, fascino e divertimento, ha registrato un importante numero di visitatori e coinvolto nelle attività decine di studenti.

Manifestazione a carattere nazionale

Ideata nel 2015 dal professore Rocco Schembra del liceo Gulli e Pennisi di Acireale, in pochi anni “la notte bianca dei licei classici” ha moltiplicato il numero delle adesioni passando di 150 istituti della prima edizione ai 235 del 2016, diventati 367 nel 2017 e 400 nel 2018, guadagnando consensi su scala nazionale. Il bilancio della serata nelle parole del dirigente Antonio Iaconianni.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: