OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cultura e Spettacolo

Cosenza, il Liceo Telesio si prepara per celebrare la Giornata della Memoria

Alle 11 nell'auditorium del Liceo in piazza Prefettura si terrà il convegno Be-Beghe Tzalmavet, che in ebraico vuol dire “Nella valle oscura”. Evento organizzato in collaborazione con i Lions Clubs Diamante Alto Tirreno, Cosenza Host, Cosenza Rovito Sila Grande, Cosenza Castello Svevo

venerdì 20 gennaio 2017
20:59
4 condivisioni

Tutto pronto al Liceo classico “Telesio” di Cosenza per la Giornata della memoria del 27 gennaio 2017. Alle ore 11 nell'auditorium del Liceo in piazza Prefettura a Cosenza si terrà il convegno Be-Beghe Tzalmavet, che in ebraico vuol dire “Nella valle oscura”. Evento organizzato in collaborazione con i Lions Clubs Diamante Alto Tirreno, Cosenza Host, Cosenza Rovito Sila Grande, Cosenza Castello Svevo.

 

Il dirigente scolastico del Liceo classico “Telesio”, Antonio Iaconianni, ha precisato che «La Giornata della Memoria è un'opportunità, un'occasione per tutti: per i nostri studenti che devono conoscere e fare quotidiana memoria di quanto tristemente accaduto affinché non abbia più a ripetersi, e sono sempre più convinto che solo la conoscenza potrà garantire che l'uomo non riviva orrori come l'olocausto. Un'occasione - ha, poi, continuato il dirigente - per i nostri insegnanti affinché dal ricordare la storia passata possano trarre linfa nel loro quotidiano lavoro teso anche a formare le coscienze ed a dare una fisionomia etica agli uomini ed alle donne di domani. Infine - ha concluso il preside - penso che un importante convegno come quello organizzato con i Lions sia un'opportunità di crescita anche per la città di Cosenza e per la provincia tutta: è giusto che la scuola faccia la sua parte nello stimolare la crescita morale e culturale della comunità nella quale si trova ad operare».

 

I lavori saranno introdotti da Antonio Romeo, insegnante di storia e filosofia del Liceo. Interverrà e concluderà Andrea Campolongo, presidente del Lions Club Diamante Alto Tirreno. L'incontro sarà moderato da Rosario Cambrea, studente del “Telesio”.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
A Cosenza arriva la prima competition per lo sviluppo di Video Game
Prossimo Articolo
Il generale Angiolo Pellegrini presenta il suo libro: «Ragazzi, non bussate mai»

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: