OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cronaca

Treno deragliato a Paola, tempi lunghi per la riapertura del tunnel

La magistratura indaga per capire le cause dell'incidente. Si valutano probabili problemi tecnici

di Salvatore Bruno
domenica 10 dicembre 2017
20:15
5 condivisioni

Sono indagini complesse quelle condotte dal procuratore Pierpaolo Bruni e dal sostituto Valeria Grieco, insieme alla Polfer e al commissariato di Paola, per accertare le cause dell’incidente ferroviario verificatosi il 6 dicembre scorso nella galleria Santomarco. Nel lungo tunnel la locomotiva del treno regionale 3742 partito da Cosenza verso la stazione della città di San Francesco, è uscita dai binari. È sviata, come si dice in gergo.

Prende corpo l'ipotesi di un problema tecnico

Inizialmente si era pensato ad un malore del macchinista, adesso invece l’ipotesi più accreditata è quella di un problema tecnico. Forse il binario era usurato, ma non sarà semplice accertare se eventuali danni sulla tratta siano precedenti all’incidente oppure causati dall’incidente stesso. Qualche elemento utile all’inchiesta potrebbe arrivare dalla scatola nera già acquisita dai magistrati.

Per il sindacato deragliamento dovuto a manutenzione carente

Secondo la Cgil il deragliamento è certamente dovuto ad un problema strutturale della linea sulla quale la manutenzione sarebbe da tempo carente. Intanto bisognerà attendere ancora almeno due settimane prima della riapertura del collegamento ferroviario tra Cosenza e Paola, garantito da un servizio sostitutivo di pullman.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: