OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cronaca

Sparatoria a Polistena: feriti due fratelli

Esplosi complessivamente sette colpi di pistola contro i due uomini. Il movente riconducibile ai continui litigi per questioni di vicinato. Fermato l’autore

sabato 3 settembre 2016
19:45
63 condivisioni

Nel primo pomeriggio della giornata odierna, intorno alle 14.30, a Polistena, all’interno dell’autofficina dei fratelli Managò, un uomo ha esploso complessivamente sette colpi di pistola, colpendo Graziano Managò, 55 anni, già noto alle Forze dell’ordine, e il fratello Elio Antonio, 44 anni, incensurato.


I due sono stati successivamente soccorsi e ricoverati all’Ospedale di Polistena in prognosi riservata ma non sarebbero in pericolo di vita, poiché affetti da ferite da colpi d’arma da fuoco rispettivamente il primo alla gamba sinistra e al braccio destro e il secondo al braccio ed alla zona sotto ascellare sinistra.


L’immediata attività d’indagine avviata dai Carabinieri della Compagnia di Taurianova ha permesso di ricostruire puntualmente l’accaduto ed individuare il responsabile identificato in Serafino Condoluci, 55enne di Polistena, fattorino, già noto alle Forze dell’ordine. L’uomo è stato rintracciato mentre tentava di allontanarsi a bordo della propria autovettura e sottoposto a fermo di indiziato di delitto per i reati di tentato omicidio e porto e ricettazione di arma da fuoco.


Il movente del gesto sarebbe riconducibile a reiterati litigi pregressi per questioni di vicinato, l’ultimo dei quali avvenuto nella mattinata odierna. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Palmi.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
72enne si toglie la vita gettandosi sotto un treno
Prossimo Articolo
414 migranti sbarcati a Vibo Marina: una donna è in gravi condizioni

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: