OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cronaca

Sorianello, bomba sotto un’auto: grave giovane

Sul posto i carabinieri, i sanitari del 118 e l’elisoccorso che ha provveduto a trasportare il ferito all’ospedale di Catanzaro

di Redazione
lunedì 25 settembre 2017
11:56
36 condivisioni
Il luogo dell’agguato
Il luogo dell’agguato

Un ordigno esplosivo è stato collocato sotto un’auto, un'Opel Astra, in via Nazionale, località Savini di Sorianello, nel Vibonese. Nell’esplosione è rimasto ferito gravemente un giovane, Nicola Ciconte, 28 anni, trasportato in elisoccorso all’ospedale di Catanzaro. Da quanto si è appreso rischierebbe di perdere una gamba. La bomba è esplosa mentre il giovane stava avviando il motote per accendere l'auto. Sul posto anche i carabinieri che hanno avviato le indagini.

 

Secondo i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Serra San Bruno, Nicola Ciconte sarebbe vicino alla famiglia dei defunti boss Giuseppe e Vincenzo Loielo (uccisi nell'aprile del 2002 dal gruppo Emanuele). In particolare, lo stesso Ciconte sarebbe strettamente legato ad altre figure già emerse nel contesto della faida che sta insanguinando da anni le Preserre vibonesi: Nicola Rimedio (ucciso il 2 giugno 2012); Salvatore Lazzaro (ucciso il 12 aprile 2013); Giovanni Nesci (sopravvissuto a due agguati, il 28 luglio ed il 2 aprile scorsi); i fratelli Alex, Cristian e Walter Loielo, già vittime di altri tentativi di omicidio e in particolare dell'agguato che il 22 ottobre 2015 rischiò di sterminare la famiglia. 

 

In aggiornamento

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Locride, ritrovate munizioni e stupefacenti
Prossimo Articolo
Scilla, arresto per detenzione di stupefacenti

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: