OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cronaca

Rifiuti, due discariche abusive sequestrate nel Cosentino

Le due discariche sequestrate a San Marco Argentano e Roggiano Gravina. Denunciato 39enne

sabato 17 giugno 2017
16:28
3 condivisioni

I carabinieri della Compagnia di San Marco Argentano hanno sequestrato due aree che erano state utilizzate come discariche non autorizzate di rifiuti.

In localita' Cacce di San Marco Argentano, i militari hanno accertato che l'affittuario di un terreno, un marocchino di 39 anni, denunciato, aveva realizzato una vera e propria discarica a cielo aperto estesa per circa 500 metri quadrati. L'area conteneva elettrodomestici fuori uso, carcasse di veicoli, parti meccaniche e scarti di materiale inerte proveniente dalla demolizione di fabbricati.


A Roggiano Gravina, invece, in localita' Scalo, e' stata scoperta un'altra area di circa 1000 metri quadrati piena di rifiuti speciali pericolosi, come solventi, vernici e lastre di eternit. Con l'aiuto delle riprese di alcuni sistemi di videosorveglianza e diverse testimonianze, i militari sono adesso alla ricerca dei responsabili dello scempio ambientale

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Catanzaro capitale dei diritti umani
Prossimo Articolo
Il ministro degli Esteri Alfano a Catanzaro | Il discorso integrale

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: