OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cronaca

Omicidio a Montebello, fermato il presunto autore

Fermato un 51enne. Per gli investigatori tra i due sarebbe nata una discussione sfociata poi nel fatto di sangue

mercoledì 31 agosto 2016
12:35
4 condivisioni

Arrestato l’autore dell’omicidio di Giuseppe Antonio Pizzichemi, di 50 anni, ucciso ieri sera nella frazione Fossato di Montebello Ionico. Si tratta di Giuseppe Tripodi, 51 anni, incensurato, padre di 5 figli, che al momento dell’arresto ha consegnato l’arma usata ai carabinieri.

 

Montebello Jonico, uomo ucciso a colpi di arma da fuoco

 

I due si conoscevano ed alla base del gesto ci sarebbe stato un diverbio per un debito di poche migliaia di euro che la vittima aveva nei confronti di uno dei figli di Tripodi per dei lavori agricoli.

 

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, Tripodi, affacciato al balcone della propria abitazione, avrebbe chiesto a Pizzichemi, che era in cortile insieme ad altre persone, di saldare il debito. Da qui il diverbio fino a quando la vittima - titolare di un frantoio chiuso recentemente e noto alle forze dell’ordine per vicende non gravi - avrebbe invitato l'altro a scendere per «chiarire definitivamente la questione». Tripodi avrebbe preso una pistola cal. 7.65 regolarmente detenuta e dal terrazzo avrebbe sparato 3 volte colpendo la vittima all’addome ed a una gamba.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Maxi furto di gioielli a Crotone: tre denunce
Prossimo Articolo
Migranti, emergenza senza fine. Sbarchi a Crotone, Corigliano e Vibo

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: