OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cronaca

Lamezia, una donna tenta il suicidio: salvata dai carabinieri

La 59enne si era allontanata da casa in evidente stato di agitazione. Il marito, residente a Falerna, ha chiesto aiuto ai militari dell’Arma

di Luana  Costa
martedì 7 marzo 2017
18:26
175 condivisioni

Nel primo pomeriggio sull’utenza d’emergenza 112 è pervenuta una richiesta d’aiuto da parte di un uomo residente a Falerna, fortemente spaventato. Sua moglie si era allontanata alle ore 14.30 circa in direzione della spiaggia. Era in stato d’agitazione ed aveva paventato il suicidio. Immediatamente la centrale operativa della compagnia carabinieri di Lamezia Terme ha allertato tutte le pattuglie presenti nella zona affinché avviassero le ricerche.

 

Le condizioni atmosferiche avverse non aiutavano nell’impresa. Pioggia e mare molto mosso facevano temere il peggio ma fortunatamente, poco dopo, i militari della stazione di Nocera Terinese, transitando nei pressi di località Cartolano, hanno scorto la donna F.F. di 59 anni, in acqua, pertanto senza indugio sono corsi in suo aiuto. La signora, che si era gettata in mare, veniva scaraventata dalle forti onde a riva e versava in stato confusionale.

 

Non senza difficoltà i due carabinieri sono riusciti a trascinarla via prima che nuove onde potessero portarla al largo. Poco dopo è giunto sul posto anche personale sanitario e la donna è stata trasportata presso l’ospedale “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme per le cure del caso.

 

l.c.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
‘Ndrangheta: operazione “Frontiera” contro i Muto di Cetraro, chiuse le indagini
Prossimo Articolo
Bimbo morto a quattro giorni dal parto, chiesti tre rinvii a giudizio

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: