OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cronaca

La Prefettura chiede lo scioglimento del comune di Nicotera

Il paese del Vibonese al centro di un’inchiesta dopo l’atterraggio in piazza di un elicottero con a bordo una coppia di sposi

mercoledì 21 settembre 2016
11:13
Condividi

La Prefettura di Vibo Valentia, a conclusione degli accertamenti svolti dalla Commissione di accesso agli atti, ha inviato al Ministero dell'Interno una relazione nella quale propone lo scioglimento per infiltrazioni mafiose degli organi elettivi del Comune di Nicotera. Il paese da una settimana è al centro di un'inchiesta della Procura di Vibo (che nulla ha a che vedere con la richiesta di scioglimento degli organi elettivi dell'ente) dopo l'atterraggio in piazza, senza autorizzazioni, di un elicottero con a bordo una coppia di sposi. Senza contare che il centro storico per via di questo evento privato è rimasto interdetto al traffico per diverse ore.

 

Lo sposo era stato affidato in prova ai servizi sociali dopo essere stato sorpreso nel 2011 dai Carabinieri a coltivare oltre 600 piante di marijuana. Al ricevimento al ristorante erano presenti pure il sindaco ed il vicesindaco. Il sindaco, Franco Pagano (che ha declinato ogni responsabilità), ed il consiglio comunale sono stati eletti nelle amministrative del 2012.  

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Bufera su Calabria Verde, arrestati dirigenti e funzionari (NOMI-VIDEO)
Prossimo Articolo
Blitz dei Nas all’ospedale Annunziata di Cosenza

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: