OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cronaca

INTERVISTA | Il dramma del medico dell’Asp aggredito a Vibo durante un controllo

Ai nostri microfoni Fortunato Carnovale, il dirigente medico del Dipartimento di prevenzione, ha ricostruito i momenti vissuti all’interno di un panificio dove sarebbe stato aggredito a calci e pugni

di Cristina Iannuzzi
martedì 14 marzo 2017
15:08
22 condivisioni
Fortunato Carnovale, il dirigente Asp aggredito
Fortunato Carnovale, il dirigente Asp aggredito

Si trova ricoverato nel reparto di Ortopedia dello Jazzolino di Vibo Fortunato Carnovale, il dirigente medico del dipartimento di Prevenzione dell'Asp che ieri è stato aggredito all'interno di un panificio di Vibo Valentia in cui si era recato per effettuare dei controlli di routine.

 

Il 68enne che sarebbe stato chiuso all'interno dell'attività e aggredito a calci e pugni, ha riportato varie contusioni al collo e alla spalla. Con lui anche un altro medico, Giuseppe Pilieci, che è riuscito ad allontanarsi e a chiedere aiuto.

 

La sua testimonianza rilasciata in esclusiva ai microfoni di LaC News24:

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Facevano prostituire donne e trans in diverse province: indagate due donne
Prossimo Articolo
Due auto incediate ed altrettante rubate a Vibo e in provincia
Cristina Iannuzzi
Giornalista
Cristina Iannuzzi è nata a Castrovillari (Cs) il 05/10/1977.Vive a Vibo Valentia dal 1992. E' cresciuta  a pane e televisione. La sua attività inizia sin dagli anni giovanili a Rete Kalabria, prima come speaker, poi come conduttrice e successivamente come giornalista di cronaca e d'inchiesta.  Tra le sue trasmissioni di maggior successo figurano i reportage dalle zone alluvionate delle Marinate di Vibo Marina, dove è stata tra le prime ad arrivare e a lanciare le prime immagini e i  servizi sulla rivolta  degli extra comunitari di Rosarno. Negli anni he anche collaborato alla "Gazzetta del Sud" e ad alcuni  periodici locali. Le principali regole del suo lavoro quotidiano sul fronte dell'informazione sono  la ricerca delle verità e della notizia.

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: