OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cronaca

Eternit e rifiuti lungo un fiume: sequestrata area nel Cosentino

Si tratta di una zona sottoposta a vincolo paesaggistico perché ricadente nel Parco nazionale del Pollino. L'amministrazione comunale provvederà alla rimozione dei rifiuti e analisi delle acque

martedì 14 marzo 2017
12:40
4 condivisioni

L'intervento dei militari della Stazione Carabinieri di San Sosti ha impedito stamane un ulteriore inquinamento ambientale sull'argine del fiume Rosa in località Fra Giovanni , nel Cosentino, sottoposto a vincolo paesaggistico perché ricadente nel Parco nazionale del Pollino.

 

Lungo il letto del corso d'acqua è stato rinvenuto un deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e non, fra cui diverse lastre deteriorate in eternit, depositate da ignoti. Su disposizione della Procura di Castrovillari l'area sequestrata è stata affidata all'amministrazione comunale che provvederà alla rimozione dei rifiuti ed all'analisi delle acque. (Agi)

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Idee e progetti con il crowdfunding: a Paola due giorni di workshop
Prossimo Articolo
Cosimo Allera, l’uomo che dà vita al ferro

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: