OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cronaca

Esalazioni di monossido di carbonio: gravi 4 persone

L’episodio si è verificato questo pomeriggio in un condominio di Crotone. A salvare i malcapitati, i vicini di casa che hanno avvisato i soccorsi

martedì 3 gennaio 2017
20:40
6 condivisioni

Quattro persone sono rimaste gravemente intossicate da esalazioni di monossido di carbonio nella loro abitazione e solo grazie al tempestivo allarme lanciato dai vicini sono state soccorse e tratte in salvo.

 

L'episodio si è verificato nel pomeriggio odierno in un condominio di Crotone, dove in quel momento si trovavano due donne, entrambe quarantenni, un bambino di 15 anni e una bambina di 11.

 

Sono stati i vicini di casa che hanno udito lamenti provenire dall'abitazione a chiedere l'intervento dei sanitari del 118 accorsi tempestivamente sul posto. All'ospedale di Crotone, come riporta l’Agi, le due donne e i due bambini sono arrivati in condizioni gravissime e sono stati sottoposti subito a trattamento di ossigenazione ma e' stato necessario il trasferimento in ambulanza verso l'ospedale di Palmi (Rc) dove e' ubicata l'unica camera iperbarica della Calabria.

 

Le prime ad essere trasportate sono state la bambina con la mamma. Con loro anche un rianimatore. Al momento del trasporto, come riferito, rispondevano agli stimoli dei medici. Nell'appartamento, intanto, è giunta anche una squadra dei Vigili del Fuoco per i rilievi sul monossido di carbonio.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Sparatoria a Catanzaro Lido, due feriti
Prossimo Articolo
Ex Bcc di Maierato, avviso di conclusione indagine per 16 persone

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: