OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cronaca

Rapina alla Bcc Centro Calabria di Cosenza, bottino da 96mila euro

Due malviventi nel primo pomeriggio hanno fatto irruzione nell'istituto di credito intimando al personale e ai clienti di consegnare loro i telefoni. Hanno poi atteso l'apertura della cassaforte e dopo aver sottratto il denaro si sono dati alla fuga a piedi. Avviate le indagini

di Salvatore Bruno
martedì 10 gennaio 2017
16:45
12 condivisioni

96mila euro: a tanto ammonta il bottino di una rapina messa a segno da due malviventi armati di taglierino ai danni della filiale della Banca di Credito Cooperativo Centro Calabria sita in via Panebianco, nei pressi delle piscine comunali.


Secondo quanto si è appreso, i due hanno fatto irruzione nei locali dell’istituto di credito nel primo pomeriggio e sotto la minaccia delle armi, hanno intimato al personale e ai tre clienti presenti di consegnare loro i telefoni. Hanno poi atteso per circa quindici minuti l’apertura della cassaforte, regolata con un congegno a tempo. Quindi hanno preso il denaro e si sono dati alla fuga a piedi.


Subito dopo è scattato l’allarme. Sul posto gli agenti della squadra mobile e i carabinieri. Le forze dell’ordine stanno visionando le immagini del circuito di video sorveglianza anche se i due rapinatori hanno agito con il volto travisato da una sciarpa. In corso le indagini.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Intimidazioni a Lamezia, spari contro un “Compro oro” e incendiato portone avvocato
Prossimo Articolo
Sellia Marina, due arresti per spaccio di droga
Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: