OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cronaca

In auto con oltre un chilo di cocaina: 2 arresti a Villa San Giovanni

In manette un 54enne di Catania e un 60enne di Napoli, entrambi pregiudicati. A seguito di controlli, inoltre, notificati due decreti di espulsione

di Redazione
martedì 16 maggio 2017
13:27
7 condivisioni

All’alba a Villa San Giovanni, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dal Questore della Provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, la Polizia di Stato ha arrestato Nunzio Neri, 54enne di Catania, destinatario di provvedimento di rintraccio per sottoposizione a misura restrittiva emesso dall’Autorità Giudiziaria di Catania, pregiudicato per reati in materia di armi, estorsione, danneggiamento, reati in materia di stupefacenti ed associazione a delinquere di tipo mafioso e Pasquale Diffido, 60enne di Napoli, pregiudicato per sequestro di persona a scopo di rapina, violenza sessuale, rapina, sequestro di persona, omicidio doloso, violazioni in materia di armi e ricettazione.

I due sono stati fermati dal personale in servizio presso il Commissariato di P.S. di Villa San Giovanni a bordo di un’autovettura al cui interno è stato rinvenuto un involucro contenente circa 1,2 kg di sostanza stupefacente che, sottoposta ad esame da parte del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica di Reggio Calabria, è risultata essere del tipo cocaina.

Nei giorni scorsi,a Reggio Calabria, ad esito di medesima attività di controllo del territorio, il personale dell’Ufficio Immigrazione della Questura ha notificato un decreto di espulsione e trattenimento presso il C.P.R di Pian del Lago (CL), emesso nei confronti di Farhat Marzougui, 51enne tunisino, con precedenti per immigrazione clandestina, lesioni personali e false dichiarazioni sull’identità personale, irregolare sul territorio nazionale. Il medesimo Ufficio ha notificato un decreto di espulsione con ordine a lasciare il territorio nazionale entro 7 giorni a Nika Jikidze, 25enne georgiana, priva dei requisiti per soggiornare in Italia.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
La Polisportiva Isola Capo Rizzuto era una “cassaforte” del clan Arena
Prossimo Articolo
Strage di Capaci, l’auto della scorta di Falcone fa tappa a Vibo

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: