OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cronaca

Iannuzzi, fu un agguato. Partiti gli ordini di cattura -VIDEO

Immagini di videosorveglianza hanno consentito di ricostruire l’intera dinamica

lunedì 8 febbraio 2016
13:32
12 condivisioni

Un agguato premeditato eseguito da persone che Carlo Iannuzzi conosceva, un ragazzo ed una ragazza. Lo dicono le nuove immagini di videosorveglianza su cui sta lavorando la Squadra Omicidi di Buenos Aires e che hanno già fatto scattare i primi ordini di cattura. A rendere note le novità sulla vicenda è la famiglia Iannuzzi che in Argentina continua ad accudire Carlo le cui condizioni di salute sono gradualmente in miglioramento.



Dai filmati si vedrebbe il calabrese camminare su un marciapiede affollato di senzatetto con la coppia. Ad un certo punto, il ragazzo, con la scusa di parlare con un clochard sarebbe rimasto indietro. Poi, ormai alle spalle di Carlo, lo avrebbe colpito con un pugno così forte da fracassargli la scatola cranica. E’ a quel punto che anche la ragazza si avventa su di lui. Le capacità di difesa del giovane sono praticamente nulle per i gravi danni subiti alla testa, come si scoprirà in seguito. Quando è a terra viene derubato dello zaino e di quello che gli viene trovato addosso. Un’imboscata, un agguato premeditato, consumatosi, denunciano i familiari, nell’indifferenza dei presenti. La Squadra  Omicidi ha già fatto partire un mandato di cattura per due soggetti che potrebbero corrispondere ai due malviventi. Intanto, la famiglia di Carlo spiega che “il decorso post-operatorio sta avendo esito positivo. La parte destra del cranio continua ad essere gonfia, ma i medici assicurano che e’ normale visto l’intervento subito. In questi giorni Carlo non sta svolgendo attivitá física e/o motoria poiché soggetto ad un continuo mal di testa che lo porta ad un veloce affaticamento”.


Tiziana Bagnato

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Armi e droga, un arresto nel reggino
Prossimo Articolo
L’inviato Speciale: ‘Family day o Family gay?’ - VIDEO
Tiziana Bagnato
Tiziana Bagnato
Giornalista

Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: