OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Attualità

Provincia di Cosenza, diritto allo studio garantito per i ragazzi disabili

I ragazzi con handicap fisico o sensoriale potranno contare su un servizio di assistenza grazie all’acquisizione di un finanziamento della Regione Calabria pari a 402 mila euro

domenica 11 dicembre 2016
15:11
Condividi

I ragazzi con handicap fisico o sensoriale, residenti nel territorio della provincia di Cosenza e che frequentano le scuole secondarie superiori, potranno contare su un servizio di assistenza che ne assicurerà il diritto allo studio. Lo comunica una nota della Provincia di Cosenza nella quale si precisa che l’amministrazione utilizzerà, per l’erogazione del servizio.


Un finanziamento della Regione Calabria pari a 402 mila euro. In particolare, il settore delle pari opportunità e politiche sociali, ha acquisito dall'ufficio scolastico regionale il dato numerico, relativo alla presenza di studenti con disabilità frequentanti gli istituti superiori, pari a 820 unità. I fondi disponibili sono così stati ripartiti alle scuole interessate, attraverso l’elaborazione di un prospetto delle risorse da assegnare ai singoli istituti per l’avvio del servizio. Adesso toccherà ai dirigenti scolastici impiegare le risorse e predisporre il servizio.


Al fine di assicurare la vigilanza, il controllo qualitativo e quantitativo, offrire supporto tecnico e amministrativo agli istituti scolastici per il reperimento di personale adeguatamente preparato per l'assistenza specialistica e per curare il monitoraggio e la valutazione del servizio stesso, la Provincia di Cosenza ha previsto la figura di un esperto del “mercato del lavoro”, individuato nella persona di Domenico Abramo, dipendente provinciale, che supervisionerà tutti i procedimenti.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Assestamento di bilancio Unical, Crisci: «5 milioni per la crescita dell’Ateneo»
Prossimo Articolo
Cosenza, Via Riccardo Misasi tornerà a chiamarsi Via Roma?

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: