OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
vibo sanità tre indagati cade barella

Vibo, cade dalla barella durante il trasporto in ambulanza e muore: 3 indagati

La vicenda risale al novembre 2014. L'anziana morì all’ospedale di Catanzaro dopo un primo ricovero a Vibo. La barella della donna non sarebbe stata fissata all’ambulanza guidata a gran velocità

domenica 19 marzo 2017 | 12:07

Concorso in omicidio colposo. Questa l’ipotesi di reato formulata dal pm Michele Sirgiovanni nei confronti di tre indagati per il decesso di Caterina Umbrello, 89enne di Simbario deceduta nel novembre del 2014 dopo essere caduta dall’ambulanza. L’avviso di conclusione delle indagini preliminari interessa: Giuseppe Santoro, 65 anni, di Francica, autista; Michele Aloi, 51 anni, di Brognaturo, infermiere; e Maria Domenica Schiavello, 57 anni, di Gerocarne.

 

I tre sono i componenti di un equipaggio del Suem 118 che il 12 novembre 2014 hanno trasportato la donna in ambulanza all’ospedale di Vibo Valentia, giunta con alcune medicazioni alla testa ed alla gambe che prima non aveva. Sono stati i figli della donna ad accorgersi delle ferite, giustificate dai sanitari con una brusca manovra del conducente dell’ambulanza. La donna, trasferita nel frattempo all’ospedale “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro, è morta poi (per come riporta stamane anche il Quotidiano del Sud) 16 giorni dopo.

 

Il pm contesta ai sanitari di aver provocato il decesso della donna agendo con imperizia ed imprudenza, con l’autista dell’ambulanza che avrebbe guidato ad una velocità superiore ai limiti di legge consentiti. La barella non sarebbe stata neanche fissata all’ambulanza. Un’imprudenza che sarebbe costata la vita alla donna di Simbario. L’inchiesta si avvale del supporto investigativo dei carabinieri e delle consulenze medico-legali.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:
Seguici su
Lactv.it © - LACNEWS24 - La Calabria che fa notizia
Dir. Resp. Pasquale Motta