OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
cosenza accoltella madre accoltellamento

Accoltella la madre, poi chiama il vicino e confessa: fermato 37enne a Cosenza

La donna è stata soccorsa e portata in ospedale, dove versa in condizioni molto gravi. L’aggressione avvenuta al culmine di una lite

sabato 18 marzo 2017 | 11:40
Il portone della casa in cui è avvenuto l’accoltellamento
Il portone della casa in cui è avvenuto l’accoltellamento

Un uomo di 37 anni, Valentino Amendola, ha tentato di uccidere la madre. Il fatto è avvenuto nella notte a Cosenza, in via Lucania, nel quartiere di via Panebianco, nel centro della città.

 

La vittima, 61 anni, è stata prima picchiata, nel corso di una lite con il figlio, che poi l'ha accoltellata alla gola. Poi sarebbe stato lo stesso aggressore a chiamare un parente e vicino di casa per confessare quanto aveva fatto. Il vicino ha chiamato la Polizia e il 118.

 

La donna è stata soccorsa e portata in ospedale, dove versa in condizioni molto gravi. L'aggressore è arrestato.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:
Seguici su
Lactv.it © - LACNEWS24 - La Calabria che fa notizia
Dir. Resp. Pasquale Motta