OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
ndrangheta lombardia milano reggio calabria

‘Ndrangheta e bar in Lombardia: la Questura di Milano ne chiude 8

Si tratta di locali frequentati da pregiudicati, legati alle famiglie della criminalità organizzata calabrese o teatro di risse e spaccio di droga

di G. B.
giovedì 16 marzo 2017 | 15:23

Locali abituali ritrovo di pregiudicati coinvolti in attività illecite di vario tipo, soprattutto in materia di spaccio di droga, oltre a essere stati teatro di liti e frequentati da personaggi in odore di ‘ndrangheta.

 

Per tali motivi il nuovo questore di Milano, Marcello Cardona, ha disposto la chiusura di sette locali ed una discoteca. Si tratta del “Lyons Bar” di via dei Mille a Buccinasco, chiuso per 7 giorni in quanto i clienti vengono ritenuti dai carabinieri in prevalenza soggetti legati al clan Barbaro di Platì che proprio a Buccinasco da oltre venti anni ha messo radici. Il bar era già stato chiuso ad aprile 2015 perché frequentato da pregiudicati. Il 4 marzo a Quarto Oggiaro, in via Fratelli Antona Traversi, è stato chiuso per 7 giorni il “Come stai Caffè”, frequentato da persone con precedenti penali o soggette a misure di sorveglianza. Chiusi poi per spaccio il “Bar Stella” di via Montegani, il “Bar Torrefazione” di via Carlo Dolci.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:
Seguici su
Lactv.it © - LACNEWS24 - La Calabria che fa notizia
Dir. Resp. Pasquale Motta