OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
ale e franz reggio calabria spettacolo al teatro

Ale e Franz: protagonisti al teatro “Francesco Cilea” di Reggio Calabria

Nella città dello Stretto i comici arriveranno su iniziativa della compagnia artistica “Officina dell’Arte” che ha inserito nel proprio cartellone una doppia tappa del lungo tour degli attori milanesi

di G. D.A.
domenica 5 febbraio 2017 | 16:34

«Una risata salva la vita e noi vogliamo regalarne tante a Reggio Calabria». Lo promettono Ale e Franz che il 18 e il 19 febbraio 2017 porteranno in scena al “Francesco Cilea” di Reggio Calabria “Tanti lati - Latitanti”.

 

Lo spettacolo è stato scritto con Antonio De Santis e Alberto Ferrari che cura pure la regia, con l’obiettivo di accendere i riflettori sul modo di comunicare delle persone e sulle scelte di relazione. Nella città dello Stretto i comici arriveranno su iniziativa della compagnia artistica “Officina dell’Arte” che ha inserito nel suo cartellone una doppia tappa del lungo tour degli attori milanesi.

 

Protagonisti Alessandro Besentini e Francesco Villa, due artisti generosi e umili che hanno attraversato, senza montarsi la testa, gli anni del successo tv, dal 2007 al 2011 con trasmissioni come “Buona la prima” o “Ale e Franz Show”. Libri, cinema e numerosi lavori non li hanno comunque tenuti lontani dal teatro dove, nel lontano 1992, sono professionalmente sbocciati.

 

«Abbiamo inanellato una serie di storie che raccontano l'uomo – spiega Ale - Si va dai vecchietti che giocano a bocce, al fedele che in chiesa accende un cero a un santo a cui chiedere aiuto. Storie che hanno azioni e controreazioni, in modo da svelare gli aspetti più divertenti, storie con al centro l'uomo, legate tra loro da una serie di intermezzi, un leit-motiv che, alla fine, riserverà una sorpresa allo spettatore».E dopo 25 anni di attività, la brillantezza non è venuta meno.

 

«Quando facevano i nostri primi spettacoli nel ‘97 non c'era nemmeno il telefonino – affermano i due paladini della comicità - Ora siamo invasi dai social. Un tempo se uno parlava per strada da solo era preso per pazzo, oggi pensi subito che sia al telefono con l'auricolare. Però, sono proprio questi aspetti che ci piacciono: vedere il paradosso nella normalità». I biglietti per lo spettacolo sono ancora in vendita.

 

g.d'a.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:
ARTICOLI PIU' LETTI
Seguici su
Lactv.it © - LACNEWS24 - La Calabria che fa notizia
Dir. Resp. Pasquale Motta